Sulla stampa‎ > ‎

il Gazzettino del 27 Settembre 2007: Il "no" di Italia Nostra alla cementificazione della Piana

pubblicato 29 dic 2009, 08:58 da Comitato Piana

...«Considerando che l'intervento viene proposto per uno dei più prestigiosi luoghi turistici della provincia di Belluno - dichiarano i soci di Italia Nostra guidati dal presidente Luiberto Croce - siamo estremamente preoccupati. Falcade , con la presenza di un caratteristico nucleo antico, è un'area tra le più interessanti dal punto di vista paesaggistico e costituisce un territorio di grandi potenzialità in cui gli ampliamenti edilizi devono essere estremamente calibrati e meditati. Stupisce che il consistente intervento proposto, che ammonta a più di 40 mila mc con fabbricati sparsi e disomogenei, sia stato deciso senza una preventiva condivisione delle scelte con la cittadinanza e che si imponga al di fuori di un ragionamento che definisca le variazioni urbanistiche alla luce di chiare motivazioni. Potrebbe essere elemento di dibattito la necessità di prevedere nuove infrastrutture di ricettività alberghiera o attrezzature di servizio per arricchire l'offerta turistica dell'area; non però scegliere una consistente edificazione a fini abitativi o peggio alla realizzazione di seconde case, deturpando in modo definitivo uno dei luoghi più importanti di Falcade »...

 [l'articolo completo si trova sul Gazzettino online]

Comments