Sulla stampa‎ > ‎

Il Gazzettino del 17 agosto 2007: Di questa petizione ho appreso solo dalla stampa...

pubblicato 29 nov 2009, 07:20 da Comitato Piana   [ aggiornato in data 29 nov 2009, 07:23 ]

«Di questa petizione ho appreso solo dalla stampa, anche se ero a conoscenza ufficiosamente della sua esistenza. Comunque per il momento in Comune non è stata ancora depositata».

Questa la prima risposta del sindaco di Falcade, Stefano Murer, chiamato a commentare la petizione popolare in atto a Falcade, e sottoscritta già da un gran numero di persone, che si oppone alla "cementificazione della piana. Sotto accusa vi sarebbe il piano urbanistico attuativo "Piana di Falcade" già approvato in seno alla giunta comunale e dalla sovrintendenza competente, che lo ha visionato, valutato, ridimensionato e approvato. Anche se deve ancora passare attraverso il consiglio comunale prima della sua definitiva approvazione. «Penso -continua Murer- che ogni indicazione espressa dai cittadini o da una parte di essi, sotto qualsiasi forma, debba servire all'amministrazione per fare delle scelte appropriate e quindi tali indicazioni devono essere tenute in considerazione. Da mesi stiamo intavolando una trattativa con i proprietari dei terreni interessati per vedere se si deve cambiare qualcosa, se qualcosa va stralciato o se magari sarà stralciato tutto, a prescindere dalla petizione. È una trattativa lunga perchè non è molto facile chiedere a dei proprietari di terreni edificabili di rinunciare a edificare. Sarei curioso di vedere se tra i firmatari della petizione ci sono anche proprietari di terreni non coinvolti dall'operazione. È chiaro che una volta definito, il piano urbanistico attuattivo, prima di essere portato in consiglio comunale, sarà presentato alla popolazione e discusso apertamente. So inoltre che alcuni firmatari della petizione sono proprietari delle case e degli appartamenti confinanti con la zona interessata dal piano. Posso capire che urbanizzare un'area vicina a queste abitazioni comporti loro dei problemi, ma in questo caso posso dire che se a loro è stata data la possibilità di comperare o costruire è giusto la stessa opportunità venga data anche ad altri.

 

[il Gazzettino on line] 

Comments