Sulla stampa‎ > ‎

Il Gazzettino 26 gennaio 2008: lettere e opinioni

pubblicato 29 dic 2009, 09:30 da Comitato Piana

Leggo sulla stampa locale le dichiarazioni del sindaco di Falcade Stefano Murer in merito al Piano di assetto territoriale. Piano sollecitato ancora recentemente dal Comitato contro la Cementificazione della Piana di Falcade. Il sindaco, sulla delicata e importante questione, prende tempo, e dichiara tra l'altro che la predisposizione del Pat comporta un impegno di spesa di circa 80 mila euro. Sono convintissimo che, se esiste la volontà politica, per dare inizio a questa necessaria scelta urbanistica, si possono tranquillamente trovare in tempi ragionevoli anche le risorse necessarie. Una di queste potrebbe essere, senza danni per alcuno, l'eliminazione della figura del segretario comunale, il cui costo per la collettività dovrebbe essere molto vicino alla cifra dichiarata dal sindaco come occorrente per il P.A.T.

La figura del segretario comunale è stata notevolmente ridimensionata, sia nel ruolo sia nelle competenze, dalla Legge Bassanini. Molti comuni si sono già attivati o si stanno interrogando sull'utilità della funzione del segretario negli enti locali. La Legge Bassanini, in definitiva, ha profondamente modificato il ruolo e lo status del segretario. Da dipendente del Ministero dell'Interno è stato posto alle dipendenze di una specifica agenzia e del sindaco che lo nomina a inizio mandato (e può revocarlo). Come dire: non più segretario comunale con funzioni specifiche dettate dal ministero, ma segretario del sindaco.

Rodolfo Pellegrinon

Falcade

Comments