Sulla stampa‎ > ‎

Il Gazzettino 21 novembre 2007: FALCADE De Marchi (Verdi): «Progetto Piana, che forzatura»

pubblicato 29 dic 2009, 09:21 da Comitato Piana

«Nel nome di un miglioramento della condizione economica delle popolazioni montane si è spesso "forzata" la sostenibilità dell'ambiente alpino per fare spazio ad opere o infrastrutture di discutibile necessità ma di sicuro impatto negativo sul territorio. Non risponde a logiche diverse il progetto urbanistico della giunta di Falcade che vorrebbe 43mila mc di nuove costruzioni in una zona di alto pregio naturalistico e paesaggistico». Con queste parole Paolo De Marchi, presidente regionale dei Verdi, e Gianfranco Bettin, consigliere regionale dello stesso movimento, prendono posizione sulla vicenda. «Falcade, comune montano già saturo di seconde case, con un suo consolidato afflusso turistico, proprio in ragione del suo bene più prezioso, l'ambiente naturale nel quale sorge, ha proprio necessità di questa colata di cemento per edificare condomini, centri commerciali e relativi parcheggi?» si chiedono i due rappresentanti che poi concludono: «Chi si batte contro questo progetto non può che avere tutto il nostro appoggio e sostegno nel territorio e nelle sedi istituzionali previste».

Comments