Sulla stampa‎ > ‎

Dal Corriere delle Alpi del 20 Maggio 2010- Il sindaco: «Le bozze sono fatte apposta per venir cambiate»

pubblicato 24 mag 2010, 02:07 da Comitato Piana
FALCADE. «Stiamo parlando solo di bozze. Ma se non c’è dialettica costruttiva approveremo subito il Piano conoscitivo». Al sindaco di Falcade, Stefano Murer, non è piaciuto l’attacco ricevuto ieri dal Comitato contro la cementificazione della Piana sul documento preliminare del Pat. Un attacco che, a sentire il primo cittadino, potrebbe voler dire “chiusura del dialogo”.  «Se l’italiano non è un optional - dice Murer - le bozze sono testi che possono presentare delle varianti, altrimenti sarebbero definitivi. Quello che ho dato loro è l’elaborazione, fatta dal sottoscritto e dalla giunta, di un primo documento redatto dalla ditta. Poi uscirà un’ulteriore versione, proprio perché il Pat vuole essere uno strumento ragionato e costruito sulle esigenze del territorio».  Dopo l’intervento del comitato, il sindaco pare però intenzionato a procedere spedito verso l’approvazione del Piano conoscitivo senza ulteriori discussioni preliminari.  Sulla questione della Piana e di Valfredda, Murer assicura comunque che entrambe ci saranno nel Pat e che «sono punti di forza, ma anche di debolezza se non condotti in modo adeguato». (g.san.)
Comments